NIKI APRILE GATTI, IL CLUB DELLA SPERANZA E LE DONAZIONI AI BAMBINI

Ma la tua eterna estate non potrà mai svanire.
Nè perdere il possesso delle tue bellezze.
Nè la Morte vantarsi di averti nell’ombra sua.
Poichè tu vivrai nel tempo in versi eterni.
Sin che respireranno gli uomini e occhi vedranno,
altrettanto vivranno queste rime, e a te daranno vita.

William Shakespeare

NIKIINCUCINATi scrivo,  e mentre la penna forma le parole,
le parole esprimono i miei pensieri
e i miei  pensieri esprime il mio amore per te
e questo crea un momento di tenerissima unione tra noi.
E posso darti mille baci sapendo che me ne darai altri mille,
e posso accarezzarti quanto voglio sapendo che non esistono più limiti.

E posso perfino vedere il tuo sorriso….
I miei occhi non restano senza te…

Mi stai insegnando  a diventare fiore, sole, mare…
Mi stai  insegnando ad essere tutto ciò che occorre essere
per raggiungerti.
E mentre ti scrivo,
io e te possiamo incontrarci a metà strada…come prima♥

giornale

Presto apriremo un Club, il “Club della speranza“, nell’ambito di un progetto AMA Regionale .

Ho finito il corso di preparazione, e sarà una esperienza di mutuo aiuto con Famiglie colpite da lutti.

Il programma appreso in questi giorni, si ispira all’approccio ecologico-sociale così come è stato consegnato dal Professor Vladimir Hudolin, il Professore, che con la sua geniale intuizione ha cambiato il destino di migliaia di famiglie in Italia e nel mondo, restituendogli dignità e salute.

Nel mondo dei Club, la particolarità sta nell’essere veramente fonti di esperienze emotive rivolte a se stessi, alle famiglie, alla comunità locale che non solo crescono nei “contenuti” ma soprattutto nei “sentimenti” spesso vicendevoli.

Il Club è un posto, un luogo, una “comunità” all’interno della quale si promuove, si potenzia il concetto di salute in un clima di corresponsabilità accogliente e umano, un clima emotivo che aiuta e favorisce il cambiamento. In questo luogo, accoglienza-perdono-amore-accettazione-cambiamento-evoluzione renderanno possibile TUTTO!!Qui avviene l’unione del mondo del dubbio, delle ombre…e si cerca di elaborare una nuova visione di sé e degli altri.
Si renderà possibile la riconciliazione, perché qui termina un viaggio e ne inizia un altro.

Il nuovo viaggio che si intraprende insieme, vede una “Luce” al di là degli ostacoli, un cammino in cui gli impedimenti, gli errori, i pensieri di paura, gli eventi, avranno una forza maggiore, questa forza verrà percepita dal non sentirsi più solo, ma nell’essere una sola cosa con gli altri componenti.
Si impara a dare ciò che si riceve e a vedere in ognuno che entra nel Club, non il problema ma la risorsa, e le opportunità di crescita si moltiplicheranno per tutti.

Non puoi insegnare niente a un uomo,
puoi solo aiutarlo a trovare le cose dentro se stesso.

Galileo Galilei

Si è conclusa la raccolta e la distribuzione del materiale didattico da parte dell‘Associazione Niki Aprile Gatti Onlus, e siamo orgogliosi di dirvi che siamo riusciti, grazie al contributo di tutti Voi, a toccare la Calabria in tutte le sue provincie. L’idea iniziale era quella di limitare la distribuzione del materiale a Rende e Cosenza, ma poi una volta messo in moto il meccanismo dell’Amore abbiamo aggiunto Reggio Calabria e raggiungere anche Catanzaro ci pareva una sogno. Ma l’Amore muove il mondo ed è così che si avverano i sogni.

Insieme con gli “Amici della Solidarietà” e gli amici de “il Battito”, aiutandoci col passaparola e con le nostre pagine fb abbiamo consegnato oltre 800 quadernoni, oltre 500 penne, oltre 120 penne cancellabili, oltre 400 matite, oltre 400 gomme cancellabili, oltre 250 righelli, oltre 150 astucci di colori, oltre 200 temperamatite, e un mare di colle, forbicine, evindeziatori, plastilina e tanto altro ancora.

Ci viene da pensare, forse immodestamente, che se un solo comune o ente ci avesse sostenuto, non economicamente ma solo mediando la nostra iniziativa, ci saremmo potuti recare in più posti, o avremmo potuto donare di più nei posti in cui siamo stati.

Ma, come sempre, i bambini ti ripagano da ogni arrabbiatura e da ogni delusione, e di fronte alla loro meraviglia, ai loro gridolini, ai loro sorrisi,  di fronte al loro giungere le mani portandosele vicino alla bocca in segno di gioia (non riesco a descriverlo come vorrei questo gesto, andrebbe veramente visto con gli occhi!) davanti ai nostri (vostri) doni  scompare ogni delusione lasciando il posto alla gioia, alla sensazione che non c’è fatica, alla consapevolezza che “dare è ricevere”.

La nostra prima tappa è stata Reggio Calabria, dove il  vulcanico Don Francesco della parrocchia di Sant’Aurelio sita nel quartire Arghillà di Catona  ci ha accompagnati in quella che è diventata una meravigliosa realtà fatta di centro sociale per i bambini, doposcuola, laboratori vari e parchetto giochi, il tutto nato dalla sua tenacia e determinazione.

Abbiamo continuato il nostro giro fermandoci a Rende all’Istituto per Minori di Rende, diretto dalla dottoressa Salamina, dove riconoscere i fiori di Niki, posti a mo’ di segnaposti sui banchetti ci ha emozionato moltissimo, così come ci ha emozionato vedere che alcuni bambini ci hanno riconosciuti.

A Cosenza siamo stati alla sede del MO.C.I., che oltre ai loro impegni internazionali a Cosenza si prendono cura dal punto di vista didattico di alcuni bambini che hanno bisogno di questo tipo di sostegno, ci ha colpito notare che ad ogni banchetto erano seduti un bambino ed un volontario.

Oggi ci siamo recati a Catanzaro, nella Parrocchia di Santa Croce del quartiere “Ponte Piccolo” abbiamo parlato a lungo con Padre Franco e Padre Giovanni che ci hanno raccontato realtà difficili ma che vengono affontate in maniera gioiosa e operativa, abbiamo visto gli arredi dei locali in uso alla Chiesa che sono, perchè così dire, di vecchia data, ma ci hanno spiegato che a chiunque bussi alla loro porta viene aperto e che allora riesce difficile far quadrare i conti per far sparire le macchie di umido e pensare agli arredi…beh quei locali ci sono parsi bellissimi.

A tutti i bambini abbiamo estorto una promessa: Noi torneremo per Natale con un giocattolo e loro studieranno tanto!

I Fiori e la fiaba di Niki sono nelle tre provincie calabresi. Grazie ad ognuno di voi, grazie agli amici del Battito, grazie agli Amici della Solidarietà, grazie a chi ha lasciato un quaderno, una gomma, una matita o un euro, grazie a chi ha potuto di più, grazie ai nostri amici di facebook, grazie a tutti voi che ogni volta ci mettete il cuore e ci regalate il priviligio di godere del sorriso dei bambini.

don1

don2

don3

#‎Niki‬…….Non so dirti quando
ti rivedrò…
non so dirti quanto
camminerò…
non so dirti come
ma correrò…
non so dirti dove
ma ci sarò…

Mammapersempre

 

5 pensieri su “NIKI APRILE GATTI, IL CLUB DELLA SPERANZA E LE DONAZIONI AI BAMBINI

  1. COMITATO VERITA' E GIUSTIZIA PER NIKI APRILE GATTI

    NOI CONTINUEREMO IMPERTERRITI A GRIDARE

    VERITA’ E GIUSTIZIA PER NIKI APRILE GATTI

    Rispondi
  2. Upupa

    La lotta continua ad essere dura,ma nessuna lotta è una passeggiata d’autunno…
    Se poi i potenti si uniscono per renderla più dura questa diventa durissima,ma la vita fa dei giri lunghissimi e si ripresenta e a volte anche con gli interessi da pagare…è quello che auguro a chi ha provocato una tragedia immensa che mai si dimenticherà ! Tutte le manifestazioni, le iniziative, gli aiuti che l’associazione di Niki sta attivando mostrano la forza, la determinazione a far in modo che il mondo non lo dimentichi e che si continua a lottare per la verità.

    Rispondi
  3. laura

    La lotta per la Verità continua, non ci fermiamo, anzi andiamo avanti con e per Niki, con e per Mammapersempre… Vogliamo la Luce, e nella luce..portiamo con noi Amore, amore che voi ci donate.. Ed è eternamente la nostra forza!!

    Rispondi
    1. Andreina Ghionna

      E’ dolce questo modo di evoluzione, è la crescita continua tua e di Niki in una sinergia invisibile agli occhi.
      V’immagino…Lui che ti guarda con la testa piegata e tu che dispensi così naturalmente amore.
      E’ vero: “l’essenziale è invisibile agli occhi” , ma non al cuore.
      E magari i tuoi gesti, il tuo impegno sociale “illumineranno” chi deve restituire la Verità a Niki, Verità di cui ancora abbiamo “terrenamente” diritto.
      Con Niki nel Cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *