NIKI APRILE GATTI, E L’INGIUSTIZIA SENZA FINE

“Tutto è finito per me sulla terra. Non mi si può fare più del bene né del male….”

Jean-Jacques Rousseau

Sia pure per un breve intervallo, a volte si avrebbe bisogno di prendere una vacanza da noi stessi, tirare il fiato …riposarci. Sono nove anni che non mi fermo, la frantumazione della mia anima non me lo permette.Questa emorragia del vuoto e questo tormento non si può colmare, il vuoto può essere riempito solo da chi che lo ha procurato.

Il dolore quotidiano, lancinante, oscilla costantemente fra una razionalità dell’essere e un “oppio” sacrale che consente temporaneamente di obliare la realtà.

Certo, particolari fatti sono sonori, svegliano, ci proiettano in dimensioni sconosciute,eppure tra i fatti c’è una realtà inaccettabile.

Inaccettabile questa Giustizia che non fa un passo avanti, che ristagna, la Giustizia è una virtù cardinale nella vita degli uomini.

Vi faccio ripercorrere la storia di Niki con i video,questo 8 anni fa…

“Se ad un Dio si deve questo mondo, non ci terrei ad essere quel Dio: 
l’infelicità che vi regna mi strazierebbe il cuore”

Schopenhauer

….Dopo due anni…..

Come nel “Leviatano” di Thomas Hobbes, per  superare la condizione primitiva in cui la vita di ogni uomo è “solitaria, povera, pericolosa…,” la moltitudine umana deve costituire una società che garantisca la sicurezza degli individui. Dovrebbe esserci un sistema giuridico efficiente a doverli rassicurare dai pericoli di chi vuol perseguire solo il proprio vantaggio a discapito di quello collettivo. 
Tutti siamo limitati dal rispetto della legge, ma cosa accade quando i cittadini di uno Stato perdono del tutto la fiducia nella giustizia?

E dopo 7 anni…

Sto seguendo il programma “Io sono Innocente” e nella grande sfortuna i protagonisti, non sanno di essere fortunatissimi perchè possono raccontarlo…Niki non può…

Mi ascoltavi. Ascoltavi anche le mie pause, tutto, anche quello che non riuscivo a dire. Sedevamo lì, e io sapevo che questo si prova quando si è completamente accettati. Si siede accanto a un’altra persona e si viene capiti, tutto viene capito, 

e niente viene giudicato, e si diventa indispensabili.
 
Peter Hoeg

Ti Amo Shalom Mammapersempre

NIKI APRILE GATTI, LE DONAZIONI E …UN ALTRO NATALE SENZA TE

NIKINATALE

Niki,

le parole a volte si ingolfano, altre si perdono, altre ancora si consumano quando parlo con te e di te…Si avvicina un altro Natale, è sempre la stessa sensazione: paura… già paura di non farcela ad attraversarlo, a far trascorrere quei giorni il più velocemente possibile e a concentrarsi per non disperarsi davanti a tutti. Lo stesso terrore lo leggo negli occhi di altre mamme come me.

Come spiegare, come tradurre in parole tanto dolore che prende forma ogni giorno in modo diverso, profondo, lacerante , che sale dall’anima e raggiunge il cervello sempre in modo diverso? E come spiegare le mille acrobazie per tentare di averlo sotto controllo? Come spiegare l’impotenza di fronte a tanta Ingiustizia? La mia anima sanguina ogni giorno di più e mi trascino in un mondo che non riconosco… Leggo di persone che tentano di spiegare cosa si provi a perdere un figlio, no non si può spiegare perché tutto è limitante, le parole i concetti risultano vuoti per chi vive davvero questo strazio, non ci sono parole, non si può descrivere…

A Natale siamo  sempre andati via, non mi è più possibile stare insieme a tutti, li amo tantissimo tutti, però quando siamo tutti insieme c’è quel mostro gigante in mezzo a noi che non mi lascia respiro, si chiama morte. Tutti si sforzano di non guardarlo, fanno finta che non ci sia, ma basta che uno sguardo si incroci con l’altro e vi si legge tutto il dolore del mondo, ed è a quel punto che il mio si amplifica, cresce a dismisura,  in un attimo… ed io non ci sono più….resta  solo lui.

Non cambia di molto andandosene, ma si limitano i danni irreparabili!

Lontani,  si riesce a tenere meglio sotto controllo la tigre interiore.

Il Natale era quello vissuto con Te Anima mia….ora sono solo occasioni di maggiore sofferenza…quanto mi manchi ….

Questo è l’albero che fatto nella tua casa ♥ ♥ 

alberonat

Ti Amo

In qualche luogo i sogni diventeranno realtà…
C’è un lago solitario,
illuminato dalla luna per me e per te,
come nessuno, per noi soli….

(Fernando Pessoa)

1det

Con l’Associazione Niki Aprile Gatti Onlus abbiamo effettuata la Donazione Natalizia  ai detenuti della Casa Circondariale di Avezzano

1

…e  donato giochi e Libri all’Ospedale di Avezzano Reparto Pediatria, per i piccoli ospiti che trascorreranno questi giorni natalizi, che dovrebbero essere di grande gioia, ricoverati, nella speranza di allietare il loro soggiorno

2det

2

 

 

 

 

 

 

 

 

Stiamo raccogliendo anche giocattoli usati.Quest’anno per vari motivi non potremo essere nelle piazze, ma faremo le consuete donazioni.

raccolta

Il 24 e il 25 Dicembre ad Avezzano e a Celano ci saranno i seguenti Manifesti:

Senza titolo-1

Niki,

vado, da me sempre più lontano, coi giorni mi volgo e mi confondo in questo eterno esilio.

Quale misura dare a questo dolore  e  a questa solitudine?

 

“Noi cadiamo: Noi fummo, Noi siamo.

Siamo una sola carne in questa lunga notte”

 

Quando ti rivedrò, ricorderò d’averti atteso tanto e avrò  negli occhi un rapido sospiro.

Ritroverò  quel dolce sorriso consapevole di non aver perso quello che mani feroci hanno  allontanato.

 E il dolore che passa e rasserena il ricordo da assaporare tra le labbra,  pronuncerò il tuo nome 

e sarà bellissimo scoprirti ancora.

E sarà bellissimo abbracciarti di nuovo.

E sarà bellissimo parlarti come prima.

E sarà bellissimo ridere.

E questo freddo sparirà dalla mia anima lacerata.

 

E sarà di nuovo Natale

Ti AMO

Mammapersempre

NIKI APRILE GATTI, LA GIUSTIZIA E …LA NUOVA CASA

nikiedan

Abbi cura dei tuoi ricordi perchè non puoi viverli di nuovo!

Bob Dylan

Tesoro,

è stato un periodo molto intenso…intenso di dolore, di ricordi…

Sopravvivo per continuare la battaglia della Giustizia per Te, per farti vivere in me, con me. Siamo sempre stati unitissimi,  bastava uno sguardo tra di  noi e ci eravamo capiti, quanto mi manca la nostra complicità!! La verità è che mi manca tutto di noi, le nostre lunghe chiacchierate, le nostre risate con le lacrime, le nostre discussioni sempre costruttive, lo scambio dei libri…..i baci, il profumo..il tempo passa e continuerà a passare, ma tutto è fermo nella mia anima martoriata…

Io e Niki aspettiamo Giustizia, giustizia per una morte incomprensibile quanto orrenda nelle mani dello “STATO”

pagina1

2

In questo periodo ho fatto per te una nuova casa, dove ora sei …E’ stato doloroso ripercorrere certe fasi, ma per Te farei qualunque cosa

1

2

3

 

4

Si respira all’interno una grande Pace e siamo riusciti anche se in minima parte a ricostruire la nostra intimità.

Ti Amo  ♥ Mammapersempre♥

Noi siamo la nostra memoria,
noi siamo questo museo chimerico di forme inconstanti,
questo mucchio di specchi rotti.

Jorge Luis Borges

 

VIVO   DI   TE