Archivio mensile:aprile 2018

NIKI APRILE GATTI, GAZA, SIRIA, LA SOLIDARIETA’,RESTIAMO UMANI, E IL NOSTRO BELLISSIMO PARCO

 

Non so se sei vivo
o sei perduto per sempre,
se posso ancora cercarti nel mondo
o ti debbo piangere mestamente
come morto nei pensieri della sera.

Ti ho dato tutto: la quotidiana preghiera
e l’illanguidente febbre dell’insonnia,
lo stormo bianco dei miei versi
e l’azzurro incendio degli occhi.

Nessuno mi è stato più intimo di te,
nessuno mi ha reso più triste,
nemmeno chi mi ha tradita fino al tormento,
nemmeno chi mi ha lusingata e poi dimenticata.

Anna Andreevna Achmatova

Viviamo in un’epoca, in una società in cui fermarci è diventato un lusso, in cui non abbiamo più il tempo per riflettere e questo è un grosso problema. Bombardati dai media e dai social,   viviamo in una società del nulla (lo shopping,la televisione, Fb ) e pensare, meditare, è diventato non più un momento di riflessione profonda in cui mettere insieme e ritrovare il nostro io più profondo, ma un vuoto da riempire.

Tutto questo ci allontana dal nostro essere “umani”, secondo me, se ci fermiamo, se riflettiamo, tutti noi soffriamo delle ingiustizie, delle discriminazioni, a tutti noi sta a cuore l’essere umano, qualunque sia la nazionalità o il colore della sua pelle!

La nostra anima lentamente, ma quotidianamente è stata  corrotta dal nulla materialistico, bombardata dalla pubblicità , dal capitalismo senza scrupoli. 

Il sistema d’istruzione tradizionale ti insegna ad obbedire alle autorità sin da piccoli senza discussione, senza possibilità di esprimere te stesso e sempre più l’anima pura, con cui ci avviciniamo al mondo, viene dimenticata e soffocata.

Secondo me tutti noi vogliamo condividere le cose belle, l’amore, l’allegria, la gioia, tutti noi vogliamo un mondo di solidarietà e fratellanza…se solo ci ricollegassimo al nostro nucleo…

Chi non si ribellerebbe di fronte ad un’ingiustizia come quella subita da Niki??

 

Chi accetterebbe passivamente ciò che da anni gli Israeliani fanno ai Palestinesi?? A Gaza non c’è nessuno “scontro”, ma una guerra tra chi è armato e chi non lo è, a morire sono solo i Palestinesi  nel silenzio di tutto l’occidente!

Tutto il Mondo dovrebbe fare questo…


E chi condivide quest’ultimo attacco americano??Trump attacca la Siria insieme a Londra e Parigi, colpiti siti chimici. Mosca minaccia conseguenze …

Raid con 120 missili in Siria…chi crede che non ci siano morti??

Sono certa che anche voi non condividete tutto questo, anche se come vedete ci hanno reso silenti…

Noi continuiamo la nostra raccolta fondi per il “Parco dei Sorrisi” ad Avezzano, un parco che permetterà davvero a tutti i bambini di giocare insieme, nessuno escluso!

Ecco alcune foto di come verrà realizzato in nostro bellissimo Parco Inclusivo con l’aiuto di tutti voi ♥

Illuminiamoci,facciamo una pausa,  cambiamo la nostra visione del mondo, riprendiamoci la nostra vera natura!